sabato 21 maggio 2011

GASPARRI: Fli e' in lampante contraddizione quando dice che i candidati al ballottaggio di Napoli e Milano sono uguali


21 maggio 2011




"Sarebbe facile ma inutile alimentare polemiche. Preferisco rilevare la contraddizione di chi si dice bipolare e fautore di un presunto nuovo centrodestra e poi dichiara che sono uguali i candidati al ballottaggio di Napoli e Milano.

C’e’ un’evidente differenza programmatica, invece, non solo sui temi strettamente amministrativi, ma anche su questioni fondamentali come la famiglia, le politiche dell’immigrazione, le politiche fiscali, le politiche della casa e molte altre. Che i numeri esigui possano creare un po’ di confusione in Fli lo si e’ visto anche dall’andamento dei lavori dell’assemblea odierna. Chi conosce questo genere di riti ha colto dalle immagini una conferma di quanto avvenuto a Latina". Lo ha affermato il presidente dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri. "E’ invece apprezzabile chi in quel contesto, pur guardando ad una rivisitazione del centrodestra ha espresso posizioni piu’ chiare e coerenti con l’orientamento dell’elettorato dell’area di centrodestra. Ci auguriamo quindi che anche nei ballottaggi prevalga la razionalita’ dei temi, dei programmi e delle scelte degli elettori piuttosto che un tatticismo fine a se stesso".




fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Commento alla notizia:

Posta un commento